Foto: Goran Stanzl/Pixsell

INTERVIEW: KRISTJAN STANIČIĆ

Il direttore dell’Ente nazionale croato per il turismo

Il settore turistico croato ha dietro di sé ancora un anno record nel quale sono stati realizzati oltre 106 milioni di pernottamenti. Quanto è importante la nautica per il turismo croato e in quale misura influisce sul movimento turistico generale?

Il diportismo nautico è uno dei principali prodotti immagine della Croazia, che mette in evidenza quello di più bello che il paese ha, cioè l’Adriatico, il quale attira gli innamorati del mare e delle barche da tutte le parti del mondo. Questo è confermato anche dai risultati ottenuti lo scorso anno nel segmento del noleggio d’imbarcazioni. In base ai dati del sistema eCrew, lo scorso hanno abbiamo registrato in questo settore 479 mila clienti e 3,2 milioni di giornate presenza. Ci aspettiamo di mantenere anche nel corso di quest’anno, che sarà molto impegnativo ma credo di successo, le tendenze positive e il contributo del diportismo nautico al risultato complessivo.

L’Ente nazionale croato per il turismo monitora l’andamento all’interno del settore nautico, o meglio, conosciamo che tipo di ospiti sono i diportisti nautici?

Con lo scopo di raccogliere informazioni dettagliate nell’ambito del settore nautico, in collaborazione con l’Istituto per il turismo, abbiamo svolto la ricerca “Tomas nautica”. I risultati della ricerca hanno mostrato visibili cambiamenti nell’atteggiamento dei diportisti e nel loro modo di spendere il denaro in Croazia rispetto agli anni passati. La spesa media giornaliera del diportista è di 126 euro al giorno, il che rappresenta un aumento del 26 per cento rispetto alla media registrata nel 2012. L’incremento maggiore della spesa giornaliera tra i clienti che noleggiano le barche lo hanno avuto i britannici, i francesi e gli olandesi. Ci rallegra in particolare il netto aumento rispetto al 2012 del grado di soddisfazione dei clienti in tutti e 25 gli elementi dell’offerta nautica e turistica presi in considerazione. I voti migliori li hanno ottenuti la bellezza della natura e del paesaggio, la sicurezza personale, la conservazione ecologica dell’ambiente, ma anche tutta una serie di altri fattori legati all’offerta dei marina e del noleggio barche. Il nostro obiettivo è di mantenere la posizione della Croazia come destinazione di vertice nel Mediterraneo.

Scaricate ACI N° 1

All’interno dell’edizione completamente gratuita e in formato digitale potrete trovare il resto degli articoli insieme a tanti altri intereressantissimi contenuti.

SCARICARE PDF